Come pulire la tazza del water: ecco la pratica guida passo-passo

 Come pulire la tazza del water: ecco la pratica guida passo-passo

William Nelson

Alcune aree della casa devono essere pulite più spesso e con maggiore attenzione, come ad esempio il bagno.

L'ideale sarebbe pulirlo ogni giorno, in modo più rapido, e almeno una volta alla settimana ricevere una pulizia più accurata.

Per aiutarvi in questo compito troverete una guida dettagliata passo dopo passo, che include i materiali necessari e le tecniche speciali per le macchie più ostinate.

Materiali necessari per la pulizia della toilette

Per pulire la tazza del water è necessario

  • Spazzola per WC;
  • Bicarbonato di sodio;
  • Aceto;
  • Rimuovi sostanze chimiche;
  • Guanti di gomma;
  • Panno o carta assorbente;
  • Detergente multiuso;
  • Spugna;
  • Prodotto specifico per la pulizia dei servizi igienici;

Come pulire la tazza del water passo dopo passo

Guarda anche: Blu pastello: significato, come usare il colore nella decorazione e 50 foto

Dopo aver separato tutti i materiali, è il momento di iniziare a pulire. Abbiamo suddiviso i consigli in pulizia pesante e pulizia rapida:

Pulizia rapida

Munitevi di guanti, di un detergente multiuso e di uno spazzolino per il bagno. Se non ne avete in casa, potete preparare da soli il detergente per la tazza del water: basta mescolare un cucchiaio di detersivo con una tazza d'acqua.

Indossate i guanti e iniziate a pulire dall'interno della pentola. Spruzzate o versate il prodotto scelto per l'operazione. Iniziate dai bordi verso il fondo, per evitare di schizzare lo sporco su una parte già pulita.

Prendete la spazzola del water e strofinate. Potreste dover usare un po' più di forza su alcune macchie. Usate l'acqua del water stesso per aiutare il processo. Quando avete finito di strofinare, tirate lo sciacquone del water.

Abbassate il sedile e iniziate a pulire la parte esterna della toilette. Per questa parte potete usare la spugna o un panno. Applicate un po' di prodotto sul sedile stesso e strofinate. Per risciacquare potete versare l'acqua con un secchio, usare il soffione della doccia o il bidet.

Asciugare l'esterno del vaso con un panno e terminare la pulizia: in questo caso è sufficiente un panno inumidito con acqua e detergente.

Pulizia pesante

Se è necessaria una pulizia più pesante, ci sono alcune differenze nell'intero processo, quindi procuratevi dei guanti, un detergente più forte (specifico per il bagno), lo scopino e una spugna.

Iniziare la pulizia dall'interno della toilette. Versare il prodotto intorno all'arco e lasciarlo agire per il tempo indicato dal produttore. In alcuni casi sarà necessario tirare lo sciacquone. Quindi prendere lo scopino e strofinare l'intero spazio, sempre dall'alto verso il basso.

Terminare con un nuovo risciacquo e, se lo si ritiene necessario, applicare nuovamente il detergente. Durante il processo, si consiglia di risciacquare più spesso per facilitare il risciacquo.

Passate alla parte superiore della pentola. Utilizzate una spugna imbevuta di detersivo e acqua calda per rimuovere lo sporco più ostinato. Utilizzate sempre il lato più morbido della spugna. Potete anche utilizzare un panno. Rimuovete il sapone versando dell'acqua e asciugate la parte superiore. La spugna può essere utilizzata anche per strofinare l'esterno della pentola.

Rimozione delle macchie

In alcuni casi, anche con una pulizia profonda, è ancora possibile individuare delle macchie sulla tazza del water. In questo caso, oltre a seguire il processo di pulizia descritto nel passo passo, è interessante disporre di prodotti che aiutano a rimuovere le macchie.

Rimuovi sostanze chimiche

Lo smacchiatore chimico è un prodotto appositamente indicato per rimuovere le macchie durante la pulizia della toilette. L'ideale è seguire le indicazioni del produttore.

Per prima cosa indossate i guanti e passate il prodotto su tutto l'arco della tazza, come fareste con un detergente per la tazza del water. Strofinate con l'aiuto della spazzola del water. Non tirate mai lo sciacquone, possibilmente prima di applicare il prodotto.

Dopo aver strofinato tutto l'interno del vaso, lasciate agire il prodotto per circa mezz'ora, dopodiché ripetete l'operazione descritta al punto "pulizia intensa" e il vostro vaso sarà pulito come un cristallo.

Bicarbonato di sodio

Se non avete in casa uno smacchiatore chimico, non preoccupatevi, esiste una soluzione casalinga per rimuovere le macchie dalla tazza del water: tutto ciò che vi serve è bicarbonato di sodio e aceto.

Per prima cosa è necessario versare l'aceto nella tazza del water, partendo dall'arco. Si consiglia di versare 1 tazza o circa 250 ml. Aspettate un minuto. Aggiungete 1 tazza di bicarbonato e un'altra tazza o due di aceto. La vostra tazza farà delle bolle, ma non preoccupatevi, è naturale per la miscela.

Aspettate cinque minuti e poi usate lo scopino per strofinare il bicarbonato e l'aceto su tutta la tazza, concentrandovi soprattutto sulle macchie difficili da rimuovere. Tirate lo sciacquone e poi seguite la procedura descritta alla voce "pulizia pesante" per terminare.

Cura e manutenzione dei servizi igienici

Per evitare che lo sporco si accumuli e che i cattivi odori dominino il bagno, è importante dedicare alla toilette una certa cura quotidiana.

Non utilizzare prodotti abrasivi sul piano di lavoro.

Non si devono mai usare prodotti abrasivi per pulire la tavoletta del water, né spugne d'acciaio o prodotti chimici più forti. Pensate che la maggior parte dello sporco si trova all'interno della toilette, un'area che ha bisogno di molta attenzione.

Per il piano di lavoro è sufficiente utilizzare un panno o una spugna e un detergente o un prodotto multiuso, senza dimenticare di risciacquare e asciugare accuratamente.

Pulire lo spazzolino del WC

Una volta rimosso lo sporco dalla toilette, non trascurate lo scopino, che deve essere risciacquato durante il processo di pulizia, quando tirate lo sciacquone. Se lo ritenete necessario, dopo aver tirato lo sciacquone un paio di volte, versate un po' di detergente sullo scopino e risciacquatelo di nuovo.

Per asciugarlo, basta lasciarlo appeso tra il piano di lavoro e il vaso e poi riporlo. Non riporre mai il pennello bagnato, ok?!

Mantenere una frequenza di pulizia

Più si mantiene una routine di pulizia del bagno, anche se si utilizza la tecnica di pulizia rapida, minori sono le possibilità di avere a che fare con macchie o cattivi odori.

Guarda anche: Artigianato in feltro: 115 fantastiche foto e istruzioni passo passo

L'ideale è fare le pulizie leggere almeno due volte alla settimana, mentre le pulizie pesanti possono variare da una volta alla settimana a una volta ogni quindici giorni. L'importante è tenere conto di quante persone vivono in casa: chi ha bambini piccoli, ad esempio, deve raddoppiare le cure.

Anche l'area intorno al vaso è importante

Non è il caso di pulire la toilette dimenticando l'area circostante, che può contenere batteri e che va pulita ogni volta che si esegue questa operazione in bagno.

In questo momento è molto utile un detergente multiuso per rimuovere lo sporco dal pavimento, ma si può usare anche un disinfettante. Se ci sono oggetti intorno al bagno, vanno puliti anche con un panno imbevuto di alcol o con il detergente multiuso stesso.

Spazzola per WC solo per l'interno della tazza

Lo scopino non deve essere usato per pulire la parte superiore o esterna della toilette, perché c'è il rischio di diffondere i batteri, ma solo per pulire l'interno della toilette e deve essere sciacquato e lasciato asciugare nello stesso spazio.

Per il piano di lavoro e l'esterno, una spugna o un panno sono ideali per rimuovere lo sporco.

Ora sapete come pulire la tazza del water e come rimuovere le macchie! Commentate se avete altri consigli!

William Nelson

Jeremy Cruz è un designer d'interni esperto e la mente creativa dietro il blog molto popolare, Un blog su decorazioni e suggerimenti. Con il suo occhio acuto per l'estetica e l'attenzione ai dettagli, Jeremy è diventato un'autorità di riferimento nel mondo dell'interior design. Nato e cresciuto in una piccola città, Jeremy ha sviluppato una passione per la trasformazione degli spazi e la creazione di splendidi ambienti fin dalla giovane età. Ha perseguito la sua passione completando una laurea in Interior Design presso una prestigiosa università.Il blog di Jeremy, un blog su decorazione e suggerimenti, gli serve come piattaforma per mostrare la sua esperienza e condividere le sue conoscenze con un vasto pubblico. I suoi articoli sono una combinazione di suggerimenti perspicaci, guide passo-passo e fotografie stimolanti, volti ad aiutare i lettori a creare i loro spazi da sogno. Da piccole modifiche al design a completi rifacimenti della stanza, Jeremy fornisce consigli facili da seguire che si rivolgono a vari budget ed estetica.L'approccio unico di Jeremy al design risiede nella sua capacità di fondere stili diversi senza soluzione di continuità, creando spazi armoniosi e personalizzati. Il suo amore per i viaggi e l'esplorazione lo ha portato a trarre ispirazione da varie culture, incorporando elementi di design globale nei suoi progetti. Utilizzando la sua vasta conoscenza di tavolozze di colori, materiali e trame, Jeremy ha trasformato innumerevoli proprietà in splendidi spazi abitativi.Non solo Jeremy metteil suo cuore e la sua anima nei suoi progetti di design, ma apprezza anche la sostenibilità e le pratiche eco-compatibili. Sostiene il consumo responsabile e promuove l'uso di materiali e tecniche rispettosi dell'ambiente nei suoi post sul blog. Il suo impegno per il pianeta e il suo benessere funge da principio guida nella sua filosofia di design.Oltre a gestire il suo blog, Jeremy ha lavorato a numerosi progetti di design residenziale e commerciale, ottenendo riconoscimenti per la sua creatività e professionalità. È apparso anche nelle principali riviste di interior design e ha collaborato con importanti marchi del settore.Con la sua personalità affascinante e la sua dedizione a rendere il mondo un posto più bello, Jeremy Cruz continua a ispirare e trasformare gli spazi, un consiglio di design alla volta. Segui il suo blog, un blog di decorazione e suggerimenti, per una dose quotidiana di ispirazione e consigli di esperti su tutto ciò che riguarda l'interior design.