Altezza del pendente: vedere i suggerimenti per definire l'altezza ideale per ogni ambiente

 Altezza del pendente: vedere i suggerimenti per definire l'altezza ideale per ogni ambiente

William Nelson

I ciondoli sono ovunque, sempre a valorizzare l'arredamento e a rendere gli ambienti più funzionali, accoglienti e confortevoli.

Ma per ottenere il massimo da questo pezzo, è essenziale conoscere l'altezza ideale del pendente per ogni spazio della casa.

E se anche voi avete questo dubbio, continuate in questo post con noi che vi spiegheremo come installare il pendente alla giusta altezza. venite a vedere!

Tavolo da pranzo a sospensione

Il tavolo da pranzo è il luogo che genera più dubbi quando si installa il ciondolo.

Quindi, la prima cosa da sapere è che l'altezza minima consigliata tra il piano del tavolo e il pendente deve essere compresa tra 75 cm e 90 cm. Questa altezza è importante per garantire il comfort di chi è seduto, poiché un pendente troppo basso oscura la vista, mentre un pendente troppo alto non illumina correttamente il tavolo.

Un altro punto importante da analizzare è il numero di pendenti. Nei tavoli rettangolari, l'ideale è installare pendenti che seguano la forma del tavolo, cioè che siano disposti uno accanto all'altro.

Per i tavoli rotondi o quadrati, è meglio utilizzare un solo pendente di dimensioni pari a circa 1/3 del tavolo: ad esempio, un tavolo di 120 cm di diametro dovrebbe avere un pendente di almeno 40 cm.

Altezza ottimale per il pendente da banco

L'altezza del pendente per il piano di lavoro della cucina è quasi la stessa di quella del tavolo da pranzo, cioè deve essere posizionato a un'altezza compresa tra 70 e 100 cm dal piano di lavoro.

Ricordate che la regola delle proporzioni utilizzata per i tavoli vale anche per i piani d'appoggio.

In questo caso, poiché i piani di lavoro sono generalmente rettangolari, i pendenti dovrebbero essere disposti lateralmente per tutta la lunghezza del piano di lavoro, in modo che l'intera area sia illuminata in modo uniforme.

Altezza del pendente della testata

Un altro posto super trendy per installare i pendenti è il lato della testata del letto.

Per ottenere l'altezza giusta, il ciondolo dovrebbe trovarsi a un'altezza compresa tra 60 e 90 cm dal comodino.

Questa misura garantisce che la luce a sospensione non offuschi la vista, soprattutto se si ama leggere a letto di notte.

Guarda anche: Vivere in un hotel: conoscere i principali vantaggi e svantaggi

Un altro consiglio è quello di optare per un ciondolo con cupola in tessuto o altro materiale che distribuisca la luce in modo morbido e diffuso in tutta la stanza. È inoltre consigliabile utilizzare luci gialle nel ciondolo per la camera da letto, in modo da rendere l'ambiente più accogliente e confortevole.

Altezza di sospensione per ufficio e scrivanie

I tavoli e le scrivanie degli uffici sono un altro spazio che viene valorizzato e reso più funzionale con l'uso dei pendenti.

Devono essere installati a un'altezza minima di 75-90 cm dal piano del tavolo.

Le luci a sospensione possono anche sostituire le lampade da terra e le classiche lampade da tavolo, rendendo l'ufficio o lo studio di casa più moderno, funzionale e accogliente.

Altezza del tavolino a sospensione

Il tavolino da caffè è un altro buon posto per installare un ciondolo. Il pezzo aggiunge valore all'arredamento e contribuisce anche a un'illuminazione accogliente, e può diventare un'alternativa moderna ai paralumi tradizionali.

Tuttavia, bisogna fare molta attenzione quando si installa il ciondolo sul tavolino, perché può facilmente interferire con la funzionalità del salotto.

Guarda anche: Souvenir di compleanno: foto, tutorial e idee da consultare

L'altezza ideale per il tavolino a sospensione varia tra 150 cm e 170 cm dal piano del tavolo.

Evitate altezze inferiori a queste, perché un pendente troppo basso può oscurare la vista e ostacolare il passaggio delle persone nella stanza. Inoltre, se il pendente si trova tra il divano e il televisore, può comunque compromettere la visibilità dell'apparecchio.

Altezza del pendente per il tavolino

I tavolini sono solitamente utilizzati in soggiorno, ma oggi sono presenti anche in altri ambienti, come il balcone, l'home office e persino la camera da letto.

Sebbene siano disponibili in diverse altezze, l'altezza ideale del pendente per tavolino è sempre la stessa: tra 30 e 50 cm dal piano del tavolo.

Esatto, non avete letto male: il ciondolo sul tavolino può essere tenuto molto basso, in quanto non crea problemi alla circolazione delle persone e non disturba la vista di nessuno.

Questo tipo di sospensione ha una funzione prevalentemente decorativa, anche se contribuisce a creare un ulteriore punto luce nella stanza.

Altezza del pendente per il bagno

I pendenti sono praticamente unanimi nel design moderno ed elegante del bagno.

Possono essere utilizzati sia come punto luce di supporto, per dare maggiore forza quando si tratta di sistemare i capelli e ritoccare il trucco, sia come elemento decorativo in grado di rendere l'ambiente più accogliente e intimo.

Per regolare l'altezza del ciondolo da bagno, il consiglio è di installarlo a circa 90 cm dal piano di lavoro. Questa altezza garantisce che la luce non disturbi la vista di chi si guarda allo specchio e non distorca l'immagine riflessa.

Il ciondolo deve essere installato anche ai lati dello specchio, in modo che nessuno rischi di urtare la mano o la testa.

Un altro dettaglio importante da considerare in un ciondolo per il bagno è la dimensione. In generale, dovrebbero essere più piccoli di altri tipi, con un diametro proporzionale alla profondità del piano di lavoro.

Anche in questo caso vale la regola di 1/3: un piano di lavoro profondo 50 cm dovrebbe avere un pendente di diametro non superiore a 17 cm.

Altezza di sospensione per l'area non arredata

Sapevate che il ciondolo può essere installato anche in aree prive di mobili? Sì, è possibile!

Questo tipo di soluzione viene spesso applicata nei lunghi corridoi o negli angoli inutilizzati delle stanze, valorizzando gli spazi vuoti.

Poiché si tratta di un luogo in cui è probabile che le persone si muovano, il pendente deve essere installato a un'altezza sicura, in modo che nessuno sbatta la testa.

In questi casi, si consiglia di installare il pendente a circa 200 cm - 210 cm dal pavimento.

Altezza del pendente da balcone

Il balcone della casa è perfetto per l'installazione di pendenti, poiché questo ambiente suggerisce naturalmente un arredamento più accogliente e intimo.

In questo spazio, il ciondolo può essere utilizzato sopra un piano d'appoggio o un tavolo da pranzo (nel caso di un balcone gourmet), un tavolino, un tavolino o direttamente sul pavimento, illuminando un'area che si desidera mettere in risalto.

Indipendentemente dalla posizione, le misure sono le stesse di quelle indicate in precedenza, basta decidere dove installarlo.

Non dimenticate di prendere le misure giuste e godetevi la luce accogliente che questo splendido pezzo ha da offrire.

William Nelson

Jeremy Cruz è un designer d'interni esperto e la mente creativa dietro il blog molto popolare, Un blog su decorazioni e suggerimenti. Con il suo occhio acuto per l'estetica e l'attenzione ai dettagli, Jeremy è diventato un'autorità di riferimento nel mondo dell'interior design. Nato e cresciuto in una piccola città, Jeremy ha sviluppato una passione per la trasformazione degli spazi e la creazione di splendidi ambienti fin dalla giovane età. Ha perseguito la sua passione completando una laurea in Interior Design presso una prestigiosa università.Il blog di Jeremy, un blog su decorazione e suggerimenti, gli serve come piattaforma per mostrare la sua esperienza e condividere le sue conoscenze con un vasto pubblico. I suoi articoli sono una combinazione di suggerimenti perspicaci, guide passo-passo e fotografie stimolanti, volti ad aiutare i lettori a creare i loro spazi da sogno. Da piccole modifiche al design a completi rifacimenti della stanza, Jeremy fornisce consigli facili da seguire che si rivolgono a vari budget ed estetica.L'approccio unico di Jeremy al design risiede nella sua capacità di fondere stili diversi senza soluzione di continuità, creando spazi armoniosi e personalizzati. Il suo amore per i viaggi e l'esplorazione lo ha portato a trarre ispirazione da varie culture, incorporando elementi di design globale nei suoi progetti. Utilizzando la sua vasta conoscenza di tavolozze di colori, materiali e trame, Jeremy ha trasformato innumerevoli proprietà in splendidi spazi abitativi.Non solo Jeremy metteil suo cuore e la sua anima nei suoi progetti di design, ma apprezza anche la sostenibilità e le pratiche eco-compatibili. Sostiene il consumo responsabile e promuove l'uso di materiali e tecniche rispettosi dell'ambiente nei suoi post sul blog. Il suo impegno per il pianeta e il suo benessere funge da principio guida nella sua filosofia di design.Oltre a gestire il suo blog, Jeremy ha lavorato a numerosi progetti di design residenziale e commerciale, ottenendo riconoscimenti per la sua creatività e professionalità. È apparso anche nelle principali riviste di interior design e ha collaborato con importanti marchi del settore.Con la sua personalità affascinante e la sua dedizione a rendere il mondo un posto più bello, Jeremy Cruz continua a ispirare e trasformare gli spazi, un consiglio di design alla volta. Segui il suo blog, un blog di decorazione e suggerimenti, per una dose quotidiana di ispirazione e consigli di esperti su tutto ciò che riguarda l'interior design.