Traslocare dalla casa dei genitori: i vantaggi e i punti di partenza

 Traslocare dalla casa dei genitori: i vantaggi e i punti di partenza

William Nelson

Una casa pulita, vestiti puliti, cibo in tavola e la comodità di avere la sicurezza e il conforto dei genitori sempre vicini.

Ma arriva un giorno in cui si devono sbattere le ali e lasciare il nido. Questo processo di abbandono della casa dei genitori è circondato da molte aspettative, ma anche da molti dubbi, paura e un certo brivido nella pancia.

Con i consigli giusti e una buona pianificazione, è possibile rendere tutto più facile e sicuro. Continuate a seguire il post per saperne di più.

Quando si lascia la casa dei genitori

C'è una data precisa segnata sul calendario che determina il momento di lasciare la casa dei genitori? Fortunatamente no.

Tuttavia, ci sono alcune situazioni, emozioni e sentimenti che aiutano a rivelare che questo momento sta arrivando. Scoprite se rientrate in qualcuna di esse:

Relazione seria in vista

Iniziare una relazione che promette di essere lunga, duratura e felice è uno dei motivi principali che spingono le persone a lasciare la casa dei genitori.

Non è detto che dobbiate necessariamente recarvi all'altare, perché oggi è molto frequente che l'unione di coppia sia stabile.

Ma qualunque sia il caso, una cosa è certa: iniziare una vita di coppia richiede uno spazio tutto suo.

Bisogno di libertà e indipendenza

I giovani adulti hanno bisogno di libertà e di indipendenza per organizzare la propria vita, e questo fa parte della maturità.

Tuttavia, alcuni genitori, anche dopo che i figli sono cresciuti, continuano a preoccuparsi, a volte anche in modo esagerato, pretendendo, tra le altre cose, gli orari di partenza e di arrivo.

Se vi trovate in questa situazione, lasciare la casa dei vostri genitori può essere una liberazione.

Cambiamento dello stile di vita

Un altro aspetto molto comune è la differenza tra lo stile di vita dei genitori e quello dei figli.

Guarda anche: Dimensioni delle piastrelle in gres porcellanato: cosa sono, come si calcolano e consigli utili

Siete cresciuti, vi siete formati una personalità e avete adottato una vostra visione della vita, ma può darsi che il vostro stile di vita non corrisponda più a quello dei vostri genitori, nel qual caso c'è un'enorme possibilità di conflitto tra di voi.

Può essere che abbiate scelto una dieta diversa, una religione diversa o qualcos'altro.

Se i vostri stili di vita non coincidono più, anche questo può essere un segnale del fatto che è arrivato il momento di uscire da sotto le ali dei vostri genitori.

Desiderio di conquistare la propria vita

Non importa quanto sia buona la vostra relazione, arriva un momento in cui avete bisogno di avere le vostre cose.

Guarda anche: Artigianato all'uncinetto: ispirazioni per iniziare la vostra produzione

In questo periodo dovrete anche riflettere se rimanere o meno a casa.

Vantaggi di lasciare la casa dei genitori

Maggiore privacy

Andare via dalla casa dei genitori è una garanzia di privacy: nessuno si lamenterà se portate qualcuno a casa per la notte o se vi appostate mentre parlate al telefono.

Autonomia e libertà

Chi non sogna il giorno in cui potrà fare quello che vuole, quando vuole, senza dover rendere conto a nessuno?

Andare via dalla casa dei genitori ha questo vantaggio: puoi dormire e svegliarti quando vuoi, pulire la casa quando ne hai voglia e ricevere chi vuoi in qualsiasi momento.

Ma ecco un consiglio: le decisioni sono vostre, così come le conseguenze.

Quindi, per quanto possa sembrare festoso lasciare la casa dei vostri genitori, ricordate che ora siete voi a gestire la vostra vita e che siete voi, solo voi, a dover sopportare tutto ciò che accade, bello o brutto che sia.

Qualità della vita

Anche il trasferimento dalla casa dei genitori può essere un vantaggio per la qualità della vita, soprattutto per quanto riguarda la vicinanza della nuova casa al lavoro e all'università.

Può darsi che la casa dei genitori sia lontana dal luogo in cui si studia o si intende studiare, nel qual caso lasciare la casa può essere molto vantaggioso.

Acquisizione di responsabilità e maturità

Non molti considerano questo un vantaggio del trasferimento dalla casa dei genitori, ma la verità è che è una delle cose migliori che si possano ottenere.

Il trasferimento dalla casa dei genitori vi responsabilizza, poiché dovrete prendere le vostre decisioni in base al vostro budget e ai vostri obiettivi a lungo termine.

Ciò significa che imparerete a sacrificare la festicciola del fine settimana a favore di qualcosa di più grande. Questo significa avere senso di responsabilità e maturità.

Come lasciare la casa dei genitori

Molte persone pensano che il trasloco dalla casa dei genitori sia solo una questione di frenesia, di assenza di responsabilità, di nessuno con cui prendersela o cose del genere.

Il momento in cui si lascia la casa dei genitori è pieno di decisioni e pianificazioni.

Se non si tiene presente questo aspetto, si corre il serio rischio di tornare con la coda tra le gambe, quindi è bene prestare attenzione ai seguenti consigli per fare le cose per bene.

Parlate con i vostri genitori

Qualunque sia il rapporto con i vostri genitori, dialogate in modo franco, onesto e amichevole.

Fate sapere loro perché state prendendo questa decisione e, soprattutto, fate sapere loro che, anche se state lasciando casa, fate ancora parte della famiglia.

La partenza non è una rottura della famiglia, ma solo un passo verso la costruzione di una vita indipendente.

Per rendere questo periodo piacevole per tutti, cercate di coinvolgere i vostri genitori in alcune attività, come la visita alla nuova casa, l'acquisto dei mobili o la pianificazione delle decorazioni.

Pianificazione finanziaria

Non lasciate mai, in nessun caso, la casa dei vostri genitori senza una buona pianificazione finanziaria, anche se avete un ottimo lavoro.

Vivere a casa dei genitori è una realtà finanziaria molto diversa da quella di chi vive per conto proprio, e d'ora in poi dovrete coprire tutte le spese, dallo yogurt per la colazione all'assicurazione dell'auto.

L'ideale sarebbe iniziare la pianificazione finanziaria con almeno sei mesi di anticipo, in modo da garantire una transizione senza intoppi e senza sorprese.

Avere una riserva di emergenza

D'ora in poi questo dovrebbe essere il vostro mantra: "riserva di emergenza" e, come suggerisce il nome, la riserva di emergenza è una somma di denaro che conservate per un futuro imprevisto.

Questo denaro dovrebbe essere conservato per essere utilizzato, ad esempio, in caso di perdita del lavoro.

Idealmente, la vostra riserva di emergenza dovrebbe essere pari ai vostri ultimi sei stipendi. Supponendo che guadagniate 2.000 dollari al mese, la vostra riserva di emergenza dovrebbe essere di 12.000 dollari in totale.

Calcolare tutto sulla punta della matita

Preparate un foglio di calcolo e inseriteci tutte le vostre spese mensili, tra cui l'affitto e il condominio (o la rata mensile del mutuo), l'acqua, l'elettricità, il telefono, internet, il gas, il cibo, i trasporti, l'assicurazione e tutto ciò che d'ora in poi dovrete pagare da soli.

Includete anche le spese per il tempo libero e i piccoli piaceri che vi concedete durante il mese.

Per semplificarvi la vita, stimate le percentuali per ciascuno di questi elementi. Ricordate che le spese per la casa (affitto o mutuo) non dovrebbero superare il 30% del vostro budget.

Quindi, se guadagnate 2.000 dollari al mese, cercate proprietà in affitto che non costino più di 600 dollari.

Scegliere un luogo vicino al lavoro e all'università

Nei limiti del vostro budget, cercate immobili che siano vicini al vostro lavoro o all'università.

Oltre a garantire una maggiore qualità della vita, poiché non dovrete passare ore a spostarvi da un luogo all'altro, c'è anche la possibilità di risparmiare sui trasporti.

Abbassare di qualche gradino il proprio tenore di vita

Trasferirsi dalla casa dei genitori significa che molto probabilmente dovrete fare qualche passo indietro nel vostro tenore di vita.

Questo è più che prevedibile, dopo tutto erano i tuoi genitori a pagare la maggior parte delle spese domestiche. Solo che ora non più, tesoro.

Potreste dover dire addio ai weekend in discoteca e alle cene a domicilio.

Tagliare le spese superflue

Per lasciare la casa dei genitori è necessario ridurre le spese superflue. Analizzate le vostre bollette e vedete cosa può essere ridotto o addirittura eliminato dal vostro budget.

Per esempio, avete bisogno di un piano di telefonia mobile super top? E il pacchetto di pay-TV deve avere quattrocento canali quando non guardate nemmeno la televisione?

Analizzate anche gli acquisti e le spese per l'abbigliamento, il cibo e il tempo libero.

Chi ha detto che sarebbe stato così facile?

Imparare a svolgere le faccende domestiche

Imparate una volta per tutte a svolgere le faccende domestiche, da quelle più semplici come lavare i piatti a quelle più "complesse" come fare il bucato e preparare il cibo.

Ma non preoccupatevi, c'è internet ad aiutarvi: basta fare una rapida ricerca e troverete presto tutorial su tutto, da come cucinare i fagioli a come lavare i panni bianchi.

Imparare a fare i lavori di casa vi farà risparmiare molti soldi per il bucato, la manodopera a giornata e le consegne.

Sindrome del nido vuoto

Ultimo, ma ancora super importante: dovrete affrontare la sindrome del nido vuoto. E che cos'è?

La sindrome del nido vuoto è un modo per descrivere il senso di perdita che alcuni genitori provano quando i figli se ne vanno di casa. In altre parole, probabilmente dovrete imparare a gestire i loro bisogni.

Dimostrate di essere sempre presenti e disponibili quando hanno bisogno di voi, ma allo stesso tempo fate capire che tutto è sotto controllo e che state bene.

Un'altra cosa: non sono solo i genitori a dover affrontare questa sensazione di vuoto, ma anche i bambini, quando lasciano la casa dei genitori, devono imparare a gestire la nostalgia e la dipendenza.

Alla fine, vedrete che tutto funziona e che non avreste potuto fare una scelta migliore, credetemi!

William Nelson

Jeremy Cruz è un designer d'interni esperto e la mente creativa dietro il blog molto popolare, Un blog su decorazioni e suggerimenti. Con il suo occhio acuto per l'estetica e l'attenzione ai dettagli, Jeremy è diventato un'autorità di riferimento nel mondo dell'interior design. Nato e cresciuto in una piccola città, Jeremy ha sviluppato una passione per la trasformazione degli spazi e la creazione di splendidi ambienti fin dalla giovane età. Ha perseguito la sua passione completando una laurea in Interior Design presso una prestigiosa università.Il blog di Jeremy, un blog su decorazione e suggerimenti, gli serve come piattaforma per mostrare la sua esperienza e condividere le sue conoscenze con un vasto pubblico. I suoi articoli sono una combinazione di suggerimenti perspicaci, guide passo-passo e fotografie stimolanti, volti ad aiutare i lettori a creare i loro spazi da sogno. Da piccole modifiche al design a completi rifacimenti della stanza, Jeremy fornisce consigli facili da seguire che si rivolgono a vari budget ed estetica.L'approccio unico di Jeremy al design risiede nella sua capacità di fondere stili diversi senza soluzione di continuità, creando spazi armoniosi e personalizzati. Il suo amore per i viaggi e l'esplorazione lo ha portato a trarre ispirazione da varie culture, incorporando elementi di design globale nei suoi progetti. Utilizzando la sua vasta conoscenza di tavolozze di colori, materiali e trame, Jeremy ha trasformato innumerevoli proprietà in splendidi spazi abitativi.Non solo Jeremy metteil suo cuore e la sua anima nei suoi progetti di design, ma apprezza anche la sostenibilità e le pratiche eco-compatibili. Sostiene il consumo responsabile e promuove l'uso di materiali e tecniche rispettosi dell'ambiente nei suoi post sul blog. Il suo impegno per il pianeta e il suo benessere funge da principio guida nella sua filosofia di design.Oltre a gestire il suo blog, Jeremy ha lavorato a numerosi progetti di design residenziale e commerciale, ottenendo riconoscimenti per la sua creatività e professionalità. È apparso anche nelle principali riviste di interior design e ha collaborato con importanti marchi del settore.Con la sua personalità affascinante e la sua dedizione a rendere il mondo un posto più bello, Jeremy Cruz continua a ispirare e trasformare gli spazi, un consiglio di design alla volta. Segui il suo blog, un blog di decorazione e suggerimenti, per una dose quotidiana di ispirazione e consigli di esperti su tutto ciò che riguarda l'interior design.