Come organizzare i giocattoli: consigli pratici e idee organizzative

 Come organizzare i giocattoli: consigli pratici e idee organizzative

William Nelson

I bambini crescono e il disordine si fa sentire, soprattutto se ricevono molti regali e non sanno bene come organizzare le loro cose. Chiunque abbia figli, piccoli o meno, sa che tenere in ordine la casa è una sfida. Ecco alcuni consigli pratici su come organizzare i giocattoli in casa:

Per non impazzire quando si tratta di mettere ogni cosa al suo posto, anche se lo spazio è piccolo, date un'occhiata ai consigli che abbiamo separato nell'articolo di oggi.

1. praticare il distacco

Questa regola vale per tutto e per tutti quando si tratta di organizzare una casa. Fate una selezione di ciò che può essere donato, rimuovete i pezzi perduti e rotti, buttate via ciò che può essere scartato. Se i vostri figli sono già abbastanza maturi da capire il processo, coinvolgeteli in questa fase di pulizia, perché oltre a insegnare loro come organizzare il loro spazio, mostrerete anche l'importanza di condividere ciò che volete.Se non è ancora abbastanza maturo o se ha molti problemi a lasciare andare i giocattoli, è meglio che per il momento si occupi da solo di questo compito.

2. separare gli oggetti e i giocattoli in categorie

Cercate di separare i giocattoli per categoria, ad esempio tutte le macchinine devono stare in un unico posto, i peluche devono stare insieme, le bambole vanno in un altro angolo e così via. Potete separare gli oggetti per dimensione, per colore, per tipo, nel modo in cui è più facile per voi e per i vostri figli trovare ciò di cui hanno bisogno e organizzarlo di nuovo.

3. utilizzare scaffali e scatole per organizzare i giocattoli.

Uno dei modi migliori per organizzare i giocattoli dei bambini è quello di utilizzare scatole di plastica con o senza coperchio. Gli oggetti più piccoli, come i pezzi del Lego o le costruzioni, possono essere conservati in scatole con coperchio, in modo che i pezzi non vadano persi facilmente. Gli oggetti più grandi, come le bambole e le carrozzine, possono essere conservati in scatole più grandi senza coperchio, per essere maneggiati con facilità, o su scaffali. Queste scatolelasciano tutto al suo posto, sono facili da pulire e da maneggiare per i bambini.

4. installare nicchie e cestini

Le nicchie a muro sono un'ottima soluzione per organizzare bambole, peluche o oggetti decorativi, mentre per sistemare gli oggetti più grandi si possono utilizzare dei cestini, ad esempio quelli scavati. Il vantaggio è che i bambini possono vedere facilmente cosa c'è dentro e trovare gli oggetti che cercano. Un'idea interessante è quella di utilizzare dei cestini per i rifiuti cablati e fissarli alla parete in modo che il bambino possa vederli.Il bambino può organizzare le proprie cose da solo e la stanza è anche carina.

5. ripiano orizzontale per organizzare i giocattoli

Le librerie orizzontali sono ottime per tenere in ordine i libri. Essendo sottili, le copertine sono in bella mostra e per il bambino è più facile identificare la pubblicazione, se non sa ancora leggere. Attenzione a fissarle alla parete, è importante che siano all'altezza del bambino in modo che l'accesso sia agevole.

Guarda anche: Decorare un appartamento in affitto: 50 idee creative a cui ispirarsi

6. etichette per organizzare i giocattoli

Utilizzate e abusate delle etichette su scatole, nicchie e barattoli per facilitare l'identificazione del luogo in cui ogni oggetto deve essere conservato dopo che i bambini hanno giocato. Per i bambini che sanno già leggere, è un altro modo per insegnare loro l'importanza di organizzare gli oggetti. Per i bambini che sono nella fase di alfabetizzazione, le etichette diventano un ulteriore incentivo a leggere. Se i bambini sonopiccolo e non sa leggere, fotografa e disegna il contenuto della scatola.

7. giocattoli sotto il letto

Oggi le stanze sono sempre più piccole e gli spazi interni devono essere ben sfruttati. Se il letto dei bambini ha uno spazio libero in basso, organizzate sotto il letto le scatole dei giocattoli, soprattutto quelli poco utilizzati come i costumi e i giochi di grandi dimensioni. Quando componete la stanza, cercate di acquistare un letto con cassettone o con cassetti che possano essere utilizzati proprio perorganizzare questi oggetti.

8. giocattoli dietro la porta

Un altro consiglio salvaspazio per le stanze piccole è quello di sfruttare il retro della porta, un'area che può essere utilizzata per organizzare giocattoli e libri o altri oggetti di uso personale dei bambini. Esistono organizzatori tipo scarpiera in TNT o plastica, perfetti da installare dietro la porta della cameretta e che lasciano gli oggetti a vista.

9. materiali per la pittura

I materiali che causano disordine come colori, creta da modellare, colla colorata, glitter, suggeriamo di lasciarli insieme in una scatola e di riporli in luoghi alti come scaffali o sopra l'armadio. In questo modo il bambino raccoglie questo tipo di oggetti solo con la supervisione di un adulto e riduce il disordine nella stanza.

10. DVD

I DVD possono essere organizzati all'interno delle scatoline con l'immagine del film e, dato che la confezione è di dimensioni standard, è facile riporli in un cassetto, in uno scaffale o in una nicchia. Se avete poco spazio, scartate la confezione e mettete i DVD in un porta CD che può essere decorato a piacere dai vostri bambini.

11. barre magnetizzate per organizzare i giocattoli

Avete presente le barre magnetizzate che si vedono spesso in cucina per organizzare i coltelli? Ebbene, possono anche aiutarvi a organizzare i giocattoli! Il ferro e gli oggetti metallici come le carrozzine, ad esempio, sono esposti e organizzati allo stesso tempo.

Guarda anche: Cancello in alluminio: scopri i vantaggi e guarda 60 ispirazioni

Come creare l'abitudine all'organizzazione nei bambini

Nessun essere umano nasce preparato per tutte le sfide del mondo, quindi né i vostri figli né gli altri bambini nascono consapevoli dell'importanza di tenere organizzati i propri oggetti o di come farlo.

Un consiglio importante per creare l'abitudine al riordino nei bambini è quello di osservare il modo in cui il bambino si organizza. Ogni persona ha il suo metodo, indipendentemente dal fatto che sia un bambino o un adulto, e con il vostro bambino non sarà diverso.

Imporre il proprio modo di categorizzare gli oggetti e di avere la sensazione che tutto sia a portata di mano non è il modo migliore di procedere, perché la frustrazione per entrambi sarà grande. La strada da seguire è quella di identificare lo stile organizzativo del bambino e creare delle routine.

Stabilire regole e routine

Definite insieme agli altri membri della famiglia la routine che il bambino deve seguire e le regole della casa. Per facilitare il processo, potete dividere le attività in mattina, pomeriggio e sera.

Il bambino deve essere istruito chiaramente su ciò che gli adulti e gli altri residenti si aspettano da lui. Per esempio, una delle attività del bambino dovrebbe essere quella di cambiarsi l'uniforme quando torna a casa da scuola e prima di giocare. E dopo aver giocato e prima di cena, dovrebbe riporre i giocattoli nei loro rispettivi posti.

Un altro suggerimento è quello di far capire al bambino che il disordine e la disorganizzazione sono dannosi non solo per lui stesso, che spesso non sa dove si trova un determinato oggetto o giocattolo, ma anche per i genitori e i fratelli che devono convivere con la mancanza di ordine e i giocattoli sparsi per casa.

Infine, un altro buon consiglio per aiutare i vostri figli a tenere in ordine i loro giocattoli e altri oggetti personali è quello di dare il buon esempio. I bambini assorbono ciò che li circonda, quindi non ha senso pretendere che i vostri figli siano meticolosi con i loro oggetti se voi non siete un grande esempio di ordine. Pensateci!

William Nelson

Jeremy Cruz è un designer d'interni esperto e la mente creativa dietro il blog molto popolare, Un blog su decorazioni e suggerimenti. Con il suo occhio acuto per l'estetica e l'attenzione ai dettagli, Jeremy è diventato un'autorità di riferimento nel mondo dell'interior design. Nato e cresciuto in una piccola città, Jeremy ha sviluppato una passione per la trasformazione degli spazi e la creazione di splendidi ambienti fin dalla giovane età. Ha perseguito la sua passione completando una laurea in Interior Design presso una prestigiosa università.Il blog di Jeremy, un blog su decorazione e suggerimenti, gli serve come piattaforma per mostrare la sua esperienza e condividere le sue conoscenze con un vasto pubblico. I suoi articoli sono una combinazione di suggerimenti perspicaci, guide passo-passo e fotografie stimolanti, volti ad aiutare i lettori a creare i loro spazi da sogno. Da piccole modifiche al design a completi rifacimenti della stanza, Jeremy fornisce consigli facili da seguire che si rivolgono a vari budget ed estetica.L'approccio unico di Jeremy al design risiede nella sua capacità di fondere stili diversi senza soluzione di continuità, creando spazi armoniosi e personalizzati. Il suo amore per i viaggi e l'esplorazione lo ha portato a trarre ispirazione da varie culture, incorporando elementi di design globale nei suoi progetti. Utilizzando la sua vasta conoscenza di tavolozze di colori, materiali e trame, Jeremy ha trasformato innumerevoli proprietà in splendidi spazi abitativi.Non solo Jeremy metteil suo cuore e la sua anima nei suoi progetti di design, ma apprezza anche la sostenibilità e le pratiche eco-compatibili. Sostiene il consumo responsabile e promuove l'uso di materiali e tecniche rispettosi dell'ambiente nei suoi post sul blog. Il suo impegno per il pianeta e il suo benessere funge da principio guida nella sua filosofia di design.Oltre a gestire il suo blog, Jeremy ha lavorato a numerosi progetti di design residenziale e commerciale, ottenendo riconoscimenti per la sua creatività e professionalità. È apparso anche nelle principali riviste di interior design e ha collaborato con importanti marchi del settore.Con la sua personalità affascinante e la sua dedizione a rendere il mondo un posto più bello, Jeremy Cruz continua a ispirare e trasformare gli spazi, un consiglio di design alla volta. Segui il suo blog, un blog di decorazione e suggerimenti, per una dose quotidiana di ispirazione e consigli di esperti su tutto ciò che riguarda l'interior design.